GIUGNO 2013

Il presidente Medina promette aiuto ai produttori di Samaná

Danilo Medina SamanáInclude finanziamenti con periodi di proroga

In una delle sue solite gite di fine settimana, domenica scorsa il presidente Medina ha visitato Samaná, dove ha incontrato i produttori delfrutto della passione ( chinola ) e dell'igname dellalocalità Pascuala e i pescatori di Sanchez.

Vado da coloro che non possono venire da me, ha dichiarato domenica il presidente Danilo Medina in risposta a coloro che criticano la sua politica di attenzione prioritaria per il settore agricolo e la campagna dominicana in generale.

Il Presidente Danilo Medina ha promesso sostegno logistico ed economico ai pescatori di Sánchez e di Samanáe ai produttori del frutto della passione e dell'igname della Pascuala, con un finanziamento per un periodo di sei anni, con 16 mesi di periodo di proroga al 5% di interesse annuo, per migliorare e aumentare la loro produzione.

Ha chiarito che non sono stati ancora spesi tutti i20.000 milioni di pesos cheil governo ha posto presso banche private per finanziare la produzione agricola e l'industria.

Ha promesso di aiutare con un credito immediato e ha informato che mercoledìun comitato composto dal direttore del Fondo per lo Sviluppo Agricolo (DFE),

Antonio López, l'amministratore della Banca Agricola, Angelo Estevez e il direttore dell'Istituto di Ricerca e Biotecnologie (IIBI), BernardaCastillo, determinerà la quantità di risorse di cui hanno bisogno e discuterà sul come rimuovere la mora, non il capitale, per migliorare il loro accesso al credito e al finanziamento.

Ai pescatori, raggruppati nell'Associazione Pescatori La Fe, ha promesso finanziamenti per ripristinare 55.000 metri di stagni. L'associazione conta 57 membri e gli stagni hanno la capacità di produrre 250 000 tilapie all'anno.

Ha inoltre ricordato che è a Samanà che si sono realizzate le principali opere di infrastrutture turistiche, come la strada che costeggia Las Terrenas e l'altro tratto in costruzione che va da Punta Cana a Sabana de la Mar, dove verrà installato un servizio di traghetto in modo che le persone possano attraversare la baia e arrivare a Samanà con il proprio veicolo.

Il fattoè che tutto ciò richiede tempo, perché si stanno facendo investimenti milionari e se la strada non potrà essere completata quest'anno, sarà completata l'anno prossimo e, successivamente, inizieremo ad affrontare la questione del traghetto da Sabana de la Mara Cayo Levantado o al vecchio porto di Samanà, ha dichiarato il Presidente della Repubblica.

Torna alle notizie

Las Terrenas Live, Daniela, 12.06.2013

Inviaci i tuoi commenti

Cari Visitatori, lo staff di Las Terrenas Live e’ a Vostra completa disposizione. Per qualsiasi informazione o chiarimento potete contattarci compilando il seguente modulo.

Las Terrenas Live vuole essere un portale di comunicazione e informazione per tutti coloro che vivono in questa splendida isola e per chi la visitera’, quindi per renderla migliore non c’e’ niente di meglio che ricevere consigli da chi la visita.

I vostri dati

Iscriviti per ricevere gli avvisi :



Aggiungi un commento